Judo

10299082_649481511811641_4605142921215837083_n L’attività , seguita da Mauro Lazzari , si svolge all’interno della  palestra del nostro Istituto.

Il corso si rivolge ai bimbi nella fascia di età 6-11 anni (dalla 1°alla 5° elementare )ed è improntato sull’avviamento al Judo vista l’età scolare dei partecipanti, mantenendo I’attenzione sullo sviluppo delle capacità coordinative e sull ‘acquisizione delle prime componenti tecniche in piedi e a terra. Per alcuni dei partecipanti invece si comincerà una programmazione più avanzata. Nella lezione tipo sia per principianti che per avanzati, sono previsti infatti schemi motori di base (saltare, rotolare, strisciare,ecc),momenti ludici per favorire la socializzazione tra i bambini e momenti dedicati all’apprendimento delle tecniche di judo al fine di arrivare all’ambito traguardo  del passaggio di grado di cintura.

Durante l’anno è prevista la partecipazione a manifestazioni PGS organizzate nella provincia .

Perchè insegnare judo ai bambini?

Il Judo è un arte marziale molto variegata, comprende un ampia varietà di tecniche, e da poco spazio ai colpi (pugni e calci), che nel combattimento non vengono usati. Il Judo si compone principalmente di lotta in piedi e lotta a terra, nella prima si tenta di far cadere l’avversario, nella seconda di immobilizzarlo a terra. Questa caratteristica del judo, ovvero di mantenere sempre un contatto fisico, mediante le prese, con l’avversario, insegna al praticante a gestire il proprio corpo e la propria forza, a conoscere il limite oltre il quale un gesto è scorretto o pericoloso e a interagire con un’altra persona, e quindi con un altro corpo con altri gesti.

Il Judo insegna quindi a rispettare l’altro, e soprattutto (cosa molto importante per i bambini) a prendere coscienza che non si può essere sempre i più bravi ed averla sempre vinta, e che ci sarà sempre qualcuno “più forte”, che però non va invidiato ma preso come stimolo per migliorarsi continuamente.